Contea di Correggio

Regni Rinascimentali
 
IndiceCalendarioFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 Primi ospiti al castello

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Nadezda

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 08.07.09

MessaggioTitolo: Primi ospiti al castello   Mar Giu 22, 2010 7:05 pm

Ora che il castello era terminato, Nadezda decise che era tempo di farvi giungere i primi ospiti; approfittando dell'assenza del marito aveva assunto degli operai per sistemare il parco circostante, quindi passava varie giornate in quella dimora per seguire da vicino il procedere dei lavori.

Quale migliore compagnia poteva desiderare se non quella delle giovani nipoti che vivevano a Guastalla?

Dopo aver mandato loro una missiva per invitarle, le fece raggiungere da Berardo, il quale le avrebbe scortate sane e salve fino alla Contea.

Raggiunta l'ala ovest del castello si accertò che le stanze fossero pronte, aveva fatto portare dei cestini di frutta e raccolto personalmente delle rose che avrebbero rallegrato l'ambiente.

Tutto sembra in perfetto ordine, diede ordine di essere immediatamente chiamata, appena le nipoti fossero giunte e si recò nelle sue stanze ad attenderle.


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hamea



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 24.06.10

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Sab Giu 26, 2010 10:36 am

Una carrozza di fine fattura correva nel mezzo della foresta con un tiro a quattro.

Tutto intorno era silenzio, rotto solo dagli zoccoli dei cavalli bianchi che trainavano a ritmo sostenuto la carrozza incitati dal cocchiere.

Dall'interno dell'abitacolo si udiva un chiacchiericcio incessante e allegro.

Erano le donne di casa Carafa della Spina che si recavano in visita al castello di Correggio.

Erano partite alle prime luci dell'alba, scortate dal fido Berardo che era stato inviato dal castello per scortarle.

Miriam, Mackia, Hamea e Shekinah formavano l'allegra brigata.

Hamea cercava di guadagnare un po' di posto sul sedile, occupato come sempre quasi totalmente da Shekinah.

Voleva molto bene a sua sorella, ma alle volte si augurava ardentemente che si sposasse e che il malcapitato marito la portasse via, almeno......avrebbe viaggiato piu' comoda.

Le sue manovre non erano sfuggite a mamma Miriam e a Mackia che ridevano di gusto. era risaputo che Shekinah la tiranneggiava ma.....era anche noto quanto fossero inseparabili.

Ad Hamea non restò' altro da fare che guardare fuori dal finestrino, chiuse gli occhi e lasciò che l'aria frizzante ma gia' tiepida di quella mattina di inizio estate, le accarezzasse il viso, ispiro' profondamente i profumi della foresta...i fiori in quel periodo emanavono un profumo intenso e ricco di note legnose.

Hamea era impaziente di arrivare, prima di tutto per abbracciare la cara zia Nad e poi era curiosa di vedere il castello restaurato, che tanto tempo aveva portato via alla zia, ma conoscendo il suo gusto squisito era sicura dell'ottimo risultato.

La zia le aveva volute con se' per accogliere, di li' a qualche giorno lo zio Aphrael di ritorno dal ritiro spirituale, dopo le fatiche ducali che avevano assorbito tutte le sue forze.

Finalmente ritornava al calore e alla tranquillità della sua famiglia e la zia, aveva voluto che anche loro fossero li' ad accoglierlo.

In quel momento Hamea aprì gli occhi, come se avesse avuto una percezione, ed infatti ecco in lontananza, stagliarsi la sagoma del castello sulla collina.

Ancora poche curve e il loro viaggio avrebbe avuto termine, erano arrivate.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Miriam70

avatar

Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 24.06.10

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Dom Giu 27, 2010 6:23 pm

Mentre il fidato Berardo le conduceva a Castello, Miriam, tra uno scossone e l'altro, osservava le sue principesse che riuscivano sempre a strapparle dei grandi sorrisi e delle grosse risate, nonostante la malinconia che ogni tanto la assaliva pensando a suo marito Aramis, ora lontano, che non avrebbe potuto riabbracciare prima del prossimo fresco autunno.

Era la prima volta che partiva senza di lui e le dispiaceva così tanto........ ma aveva anche bisogno di distrarsi e svagarsi un pochino e senz'altro questo viaggetto con i suoi tre tesori sarebbe stato l'ideale.

Inoltre era felice di poter riabbracciare la cara cognata Nad, si sarebbero così fatte un pò di compagnia a vicenda in attesa del rientro tanto atteso a castello, del suo amato marito Aphrael.

Era sicura che avrebbero passato delle giornate splendide nella calda atmosfera estiva che Miri già immaginava circondasse anche lo splendido Castello di Correggio, finemente restaurato, unita all'ospitalità impeccabile che Nad e la sua famiglia come sempre avrebbe riservato a tutte loro.


La movimentata carrozza tentava di superare le ultime curve, che il povero Berardo , con tanta calma e pazienza e qualche goccia di sudore che gli sgorgava incessante sul viso, cercava di imboccare il più stabilmente possibile, mentre al suo interno, le scatenate ragazze, si buttavano euforiche da un lato e dall'altro nel tentativo di scorgere al meglio il magnifico Castello che pian piano si avvicinava sempre più ai loro occhi..........

...........Miri un pò preoccupata per il gran traballare della carrozza, si era saldamente ancorata al divanetto, tentando invano di calmare un pò le sue figliole, quando finalmente l'ultimo tratto di strada fu percorso e si ritrovarono così di fronte all' imponente ingresso del castello ed al suo spettacolare giardino che lo contornava.........

........la bellezza dell'insieme le lasciò tutte senza fiato.

Berardo aprì loro la portina e le invitò a scendere dalla carrozza, Miriam lo ringraziò e vedendolo un pò affaticato gli porse un morbido fazzoletto per asciugarsi la fronte, immediatamente dopo venne quasi travolta Sheki seguita a ruota da Ham e Mackiolina.......che si accingevano ad una corsa sfrenata in mezzo al giardino......

.......Miriam sospirando scosse la testa e richiamò a se le gemelle.......

"..Ragazze, questo posto è davvero meraviglioso e capisco la vostra voglia di farvi una bella corsetta.......ma... su un pò di contegno!! Ora per piacere ricomponetevi e venite tutte affianco a me, ci avvieremo insieme incontro a zia Nad......che ci starà aspettando con ansia...!"
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nadezda

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 08.07.09

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Dom Giu 27, 2010 11:20 pm

Era rientrata da una delle sue solite passeggiate ed ora stava riposando nello studio, rileggendo il resoconto della mietitura, che Tonio le aveva lasciato sullo scrittoio.

Il raccolto era oramai al sicuro nei magazzini, nessuno durante il prossimo inverno avrebbe sofferto per la mancanza di cibo, il grano si sarebbe trasformato in farina e poi in pane, per ogni abitante della contea.

Il rumore di zoccoli e di una carrozza la distolse da questi pensieri, forse erano giunti gli ospiti che aspettava da giorni? Ancor prima di potersi affacciare ad una delle finestre che davano sul viale d'ingresso, fu raggiunta da Caterina, la moglie di Tonio, che fungeva da governante al castello:
“Mia signora, sta per giungere la carrozza che attendavate con ansia, volete che accompagni le ospiti nelle loro stanze?” – le chiese entrando nella stanza.

“Non occorre, fai trasportare i loro bagagli, andrò loro incontro, non vedo l’ora di abbracciarle” – le rispose oltrepassandola e dirigendosi verso la scalone del castello, che scese più velocemente di quanto fosse adatto ad una dama.

Udì la voce di Miriam:
"..Ragazze, questo posto è davvero meraviglioso e capisco la vostra voglia di farvi una bella corsetta.......ma... su un po’ di contegno!! Ora per piacere ricomponetevi e venite tutte affianco a me, ci avvieremo insieme incontro a zia Nad......che ci starà aspettando con ansia...!" - disse rivolgendosi alle figlie, proprio nell’istante in cui lei si affacciava sul portone.

“Miriam…ragazze…finalmente, benvenute a Correggio.” – esclamò andando loro incontro.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
shekinah



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 26.06.10

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Dom Giu 27, 2010 11:50 pm

Sheky come senti' la voce della zia Nad scatto' piu' veloce degli altri e corse ad abbracciarla entusiasta.. non aveva mai visto posto piu' bello della contea di Correggio, che giustificava il lungo e scomodo viaggio per colpa di Hamea.. Sheky indossava uno dei suoi soliti vestitini rosa pieni di tulle e pizzi ed era stata tutto il viaggio a cercare che la sorella non glieli schiacciasse.. poi siccome Hamea soffriva di mal di carrozza Sheky ad ogni curva le si buttava a destra o a sinistra per farle sentire il trambusto Laughing i viaggi in carrozza erano noiosi per Sheky ed aveva trovato il modo di renderli piu' interessanti Very Happy

Mentre aspettava l'arrivo delle sorelle e di mamma Miri, Sheky comincio' a tempestare di domande la zia Nad su come fosse l'interno del castello, se potevano visitarlo tutto, se c'erano le segrete, cosa c'era nelle segrete, cosa conteneva la sala delle torture e se loro gemelline potevano giocarci, ma soprattutto se avevano delle camerette per loro, se potevano fare delle feste ed invitare gli amici.. quando una mano le si pose davanti la bocca e Sheky venne delicatamente spostata dalla mamma che le lanciava fulmini a ciel sereno con lo sguardo.. Shocked

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nadezda

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 08.07.09

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Mar Giu 29, 2010 4:46 pm

Le parole di benvenuto vennero sommerse dall'entusiasmo con cui Shekinah, la più esuberante delle tre gemelle, le corse incontro abbracciandola.

Subito fu una valanga di domande, che si susseguivano senza aspettare risposte, Nadezda non sapeva a quale rispondere per prima, continuava a fissarla sorridendole, finché non fu salvata dalla cognata che, dopo averle raggiunte, zittì la figlia con lo sguardo.


"Mia cara" - le disse dopo aver ripreso fiato - "avrete tempo di visitare tutto il castello, lo faremo insieme in attesa dell'arrivo dello zio, ora che ne diresti di entrare? C'è una stanza per ognuna di voi ovviamente, tutte sulle stesso corridoio, così potrete farvi compagnia."

"Su venite anche voi ad abbracciarmi" - continuò, rivolgendosi a Miriam e altre due ragazze.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Mackia

avatar

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 23.06.10
Località : Guastalla

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Dom Lug 04, 2010 3:14 pm

"Siamo arrivate!" pensò Mackia emozionata.

La carrozza, dopo un lungo viaggio, si era finalmente fermata di fronte al bellissimo Castello di Correggio.

La povera Hamea aveva un colorito piuttosto strano, probabilmente merito dei frenetici movimenti di Shekinah che aveva cambiato posizione ad ogni curva e che, incredibilmente, non aveva ancora esaurito le forze.
Infatti, non appena sentì la voce della zia Nad, appena arrivata davanti al portone per accoglierle, si lanciò giù dalla carrozza correndole incontro e sommergendola di domande, sotto gli sguardi scioccati della madre.

"Su venite anche voi ad abbracciarmi!" le esortò la zia, non appena Sheki le permise di parlare.

Mackia non aspettava altro e le corse incontro seguita da Hamea e, più lentamente, dalla mamma.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nadezda

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 08.07.09

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Dom Lug 04, 2010 10:27 pm

Dopo gli affettuosi saluti delle nipoti e della cognata, Nadezda le accompagnò all’interno del castello, il sole oramai alto iniziava a scaldare eccessivamente l’atmosfera e quelle spesse mura mantenevano all’interno una piacevole frescura.

Aveva fatto preparare un piccolo spuntino: frutta raccolta nei campi, formaggi preparati con cura nelle fattorie circostanti e qualche dolcetto, preparato nelle cucine del castello sotto la sua personale sorveglianza, il tutto annaffiato da una squisita limonata fresca, preparata con i limoni che arrivavano appositamente al castello dal lontano Regno delle due Sicilie.

Quando le ospiti furono sazie, Nad le accompagnò personalmente nelle loro stanze:
“Sarete stanche per il viaggio” – disse loro – “Ora riposate e godetevi la campagna, spero che anche Andrea Raffaele sia già sulla strada del ritorno, troverà una bella sorpresa ad attenderlo al suo arrivo. Faremo lunghe passeggiate nel parco e ci racconterete delle vostre vite, come io, se vorrete, potrò raccontarvi dei tempi passati.” – aggiunse con un sorriso.

Girò le spalle per tornare nelle sue stanze, già quelle mura, dove per tanto tempo era regnato il silenzio, echeggiavano di fresche risate.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Aphrael



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 14.07.09

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Lun Lug 05, 2010 10:24 am

[OFF: Prosegue da altro post "In attesa del tuo ritorno"]

Aveva quasi percorso l'intero viale, i giardini che si aprivano lateralmente ed il laghetto in fondo erano quei dettagli che la moglie sapeva valorizzare in maniera incredibile, Nad...quanto gli mancava, voleva rivederla!

Era quasi arrivato alle porte del castello quando Tonio gli corse incontro...

"Che bello rivedervi mio signore, la Contessa vi aspetta da giorni e sembra sempre triste quando non ci siete Voi. Abbiamo anche altri ospiti...corro ad avvertire del vostro arrivo!"

Il Conte riuscì a fermarlo in tempo, l'anziano fattore sembrava aver ripreso energia negli ultimi tempi, gli pareva un ragazzino felice...

"Non andare di fretta Tonio, sarò felice di vedere gli ospiti presto, ma prima voglio abbracciare mia moglie e farle una sorpresa..."

Affidò il cavallo a Tonio ed in silenzio si inoltrò nel castello senza farsi notare troppo, fino ad arrivare alle loro stanze, dove Nad era intenta a parlare con una giovane cameriera.

" Eccomi amore! Sono tornato...." le disse sorridendo ed allargando le braccia, guardando il viso sbigottito della moglie...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Nadezda

avatar

Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 08.07.09

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Mar Lug 06, 2010 12:49 am

Si stava accordando con una delle giovani ragazze al suo servizio, le stava ordinando di mettersi a completa disposizione delle ospiti presenti al castello, affinché il loro soggiorno fosse dei più lieti e non aveva sentito i passi che si avvicinavano lungo il corridoio.

" Eccomi amore! Sono tornato...." - il suono di quelle parole la fecero lievemente trasalire, doveva avere un’aria davvero sorpresa, a giudicare dal sorriso divertito con cui la stava osservando Andrea Raffaele, allargando le braccia.

Fu un attimo e a dispetto delle buone maniere si precipitò a ricevere quell’abbraccio che tanto aveva bramato in quegli ultimi giorni:
“Vuoi farmi morire dallo spavento, presentandoti così senza preavviso?” - gli disse fingendosi indispettita – “ Su vieni a sederti nel salottino… per punizione mi farai compagnia fino all’ora di andare a tavola” – continuò sorridendo, dopo aver congedato la cameriera – “ Abbiamo ospiti, Miriam e le nostre nipoti sono venute per festeggiare il tuo ritorno a casa.”

Le ore seguenti passarono tra i racconti delle loro giornate, abbracci e risate, erano di nuovo insieme, privi di impegni gravosi, liberi di continuare il cammino che il Signore aveva tracciato per loro.

Il sole era già basso all'orizzonte
: “Ora dobbiamo prepararci, non possiamo fare aspettare troppo le ragazze, sapranno già del tuo arrivo e saranno impazienti di vederti, spero che Caterina si sia ricordata delle disposizioni che avevo dato per il tuo ritorno… una cena semplice, famigliare ma con tutte le tue pietanze preferite!” - gli bisbigliò Nad sciogliendosi da un ultimo abbraccio.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
hamea



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 24.06.10

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Gio Lug 08, 2010 11:05 pm

Dopo averla accompagnata fino alla porta della sua stanza la zia si accomiato' dandole appuntamento per la cena. Hamea entro e rimase senza fiato per la bellezza della stanza.

La zia si era ricordata della sua predilezione per il colore bianco ed esso era predominante nell'arredamento.
Un enorme letto a baldacchino troneggiava in mezzo al locale con le colonnine a volute in legno di pero ed intarsi in bois de rose.
Le cortine erano bianche e drappeggiavano tutto il perimetro.
Un camino di marmo di carrara occupava quasi tutta la parete di fronte e un raro tappeto orientale bianco con delle delicatissime roselline azzurre ricopriva quasi totalmente il pavimento.
Sulla parete di destra un secretaire dello stesso legno del letto si appoggiava elegantemente alla parete con davanti uno scranno di velluto francese bianco con eleganti nappine di finitura.
Un candido divanetto in raso di deliziosa fattura era posizionato sotto una bellissima finestra bifora che si affacciava sul giardino all'italiana del castello.

Hamea si diresse verso di esso e si sedette sul comodo cuscino per godersi la vista imprendibile che si godeva da quel punto.
All'improvviso vide arrivare un cavaliere e non le ci volle molto per riconoscere il portamento nobile dello zio. Finalmente era arrivato.
Il suo primo istinto fu di affacciarsi alla finestra per attirare la sua l'attenzione.. ma cambio' idea.
Avrebbe lasciato che gli zii si salutassero in privato.e godessero un po' d'intimita' prima di essere travolti dell'esuberante vitalita' delle loro tre nipoti.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Aphrael



Messaggi : 6
Data d'iscrizione : 14.07.09

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Lun Lug 12, 2010 9:52 am

Era felice, la sua vita gli stava tornando in mano con tutte le cose belle che aveva sempre apprezzato.
Aveva riabbracciato la moglie ed ora, libero da tutte le pressioni del ducato, poteva godersi la sua famiglia.

Aveva fatto correre il cavallo per arrivare a casa, e poi si era riposato in camera con Nad, ora era pronto a vedere gli altri.

La Contea era piena di vita e molte persone erano nelle vicinanze quel giorno, per non parlare dei suoi familiari in visita al castello.

Sapeva che la cena era l'occasione per abbracciare tutti, specie approfittando del momento di calma che la sua vita gli regalava.

Un sorriso lo pervase, pensando alle sue nipoti che lo avrebbero assalito di domande: erano sempre curiosissime e piene di vita.
Non vedeva l'ora di abbracciare suo figlio ed Anniusca, ma forse loro eran già partiti per il viaggio di nozze.

Strinse il braccio che teneva la moglie e le diede un bacio sulla guancia, poi fece un cenno al servo alla porta che la aprì per farli entrare nella sala da pranzo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Mackia

avatar

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 23.06.10
Località : Guastalla

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Ven Lug 16, 2010 2:40 pm

Mackia se ne stava seduta sul tappeto contemplando le bellissime pareti azzurre mentre accarezzava Sennar, l'adorabile cucciolo di gatto accembellato accanto a lei.
Chissà se la zia Nad si era accorta di avere un altro ospite...

Toc toc.

Distolta improvvisamente dalle proprie considerazioni, si avvicinò alla porta e la aprì.
Di fronte a lei c'era Hamea, già pronta per la cena.

"Sei promta?" le chiese la sorella, impaziente come non l'aveva mai vista.
"Oddio, la cena! L'avevo dimenticato!" Mackia arrossì. "Dammi due minuti, anzi no, un minuto e mezzo."

Velocissima, rientrò in camera, si cambiò d'abito, sistemò i propri capelli davanti allo specchio, diede una grattatina dietro alle orecchie del suo gatto e tornò in corridoio.

"Pronta!" esclamò, mentre la gemella sorrideva scuotendo la testa. "Sheki dov'è?"
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
shekinah



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 26.06.10

MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   Ven Lug 16, 2010 6:43 pm




Sheky indossava un delizioso vestitino rosa e stava passeggiando per un viale alberato di rosei fiori di pesco quando un giovane su un aitante destriero bianco si fermò e le chiese.. toc toc Sheky aprì un occhietto poco interessata e si girò nel suo lettino rosa TOC TOC
Capito non era proprio verso di riposare, per cui Sheky si alzò dal suo morbido giacigliò
e si diresse alla porticina della sua splendida stanza dove trovò le sue gemelline Hamea e Mackiolina tutte vestite a puntino per la cena.. cena??? che cena??? la cenaaa
Sheky si girò come un fulmine su sè stessa ed entrò in una carrozza sotto lo stupore delle sue gemelle

eccomi arrivo arrivo.. gridò Sheky dalla carrozza mentre le sue gemelline gironzolavano curiose per quel tripudio di rosa.. Sheky uscì di corsa dalla carrozza-armadio e precedette le gemelle ancora imbarazzate da tutto quel rosa fuori la porta della sua cameretta e cominciò ad urlare:
"Mackiolinaaa Hameaaa dai che mi fate far tardi alla cena con gli Zii.. " mentre Fiocco il cane delle gemelle guardava incuriosito la scena..
]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Primi ospiti al castello   

Tornare in alto Andare in basso
 
Primi ospiti al castello
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» I primi vaccini
» Faccio outing: in questi primi 4 mesi io ho preso oltre 6 kg
» quale amido di riso per primi bagnetti
» Sala D'Armi del Castello
» primi passi e le cadute

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Contea di Correggio :: Contea di Correggio :: Vita al castello-
Andare verso: